Come creare un file ICO da un JPEG in Paint

Le ICO utilizzate da Windows in tutto il sistema sono solo piccoli file grafici con estensione di file standardizzata. È abbastanza facile crearne uno tuo, sia che tu abbia scritto un programma software di casa o desideri personalizzare il tuo desktop. Puoi usare Paint per trasformare un’immagine JPEG di base in un file icona, anche se altri programmi potrebbero farlo meglio o più facili da utilizzare.

Quali sono le estensioni dei file grafici?

Con i file grafici e altri file del computer, l’estensione di tre lettere alla fine del nome file ha un significato specifico. Di solito, ti dice come viene codificato il file e, a volte, quale programma lo ha creato. La prima parte, come viene codificato il file, è in genere la più importante con i file grafici.

Alcune estensioni, tra cui JPG, GIF, PNG e BMP, sono formati di grafica. Memorizzano la tua immagine esattamente com’è, pixel per pixel, alla dimensione specificata. Quando ne espandi uno di dimensioni maggiori, ogni pixel diventa più grande, facendo apparire l’immagine pixelata come un vecchio videogioco. In genere, le icone sono realizzate con questo tipo di immagine.

L’estensione del file utilizzata per le icone su Windows, ICO, non è un formato grafico in quanto tale. Indica semplicemente a Windows che l’immagine è destinata all’uso come icona sullo schermo. La grafica sottostante deve essere in un formato che Windows può riconoscere e lavorare, come JPEG, e avere una dimensione appropriata per l’icona.

Icon Size, Colore e Dettagli

Windows utilizza icone di diverse dimensioni, le più comuni sono 16 per 16 pixel, 32 per 32 e 256 per 256. Le icone precedenti utilizzavano solo 16 colori, ma da Windows Vista le immagini a 256 colori sono state lo standard. Per i sistemi attuali, quindi, la soluzione migliore è creare o ridimensionare le immagini alla dimensione standard di 256 per 256 pixel e 256 colori.

Puoi ridurre le dimensioni di un’immagine 256 x 256, ma l’ingrandimento di un’immagine piccola. L’unico aspetto negativo della riduzione dell’immagine è che le immagini disordinate o troppo dettagliate diventano indecifrabili. Per evitare questo problema, punta a un design pulito e semplice che comunichi chiaramente lo scopo dell’icona.

Crea un file ICO

Non converti JPG in ICO durante la creazione di un file icona. Tutto quello che stai facendo è rinominare il file, quindi Windows sa che hai intenzione di usarlo come icona. Quindi, dopo aver creato o importato un’immagine adatta in Paint e averla impostata sulle dimensioni corrette, la creazione del file ICO è semplice.

Dal menu Paint, scegli Salva con nome, quindi seleziona Immagine JPEG dal menu dei formati di file che viene visualizzato. Quindi, immettere un nome file con l’estensione .ico e salvare il file. Questo è tutto. Hai finito.

L’utilizzo di Icon-Creation Utility

Puoi certamente usare Paint per creare i tuoi file icona, ma non è lo strumento più agevole per questo tipo di lavoro. Mentre la parte di salvataggio effettiva è semplice, la regolazione delle dimensioni e dei colori dell’immagine può richiedere del tempo. Invece potresti trovare più semplice usare uno strumento specializzato per la creazione di icone.

Esistono diverse utilità gratuite o economiche per il convertitore di icone disponibili per il download, tra cui iConvert Icons, icofx e Free Icon Editor. Le funzionalità variano da programma a programma, ma la maggior parte accetta più formati grafici e genera automaticamente un file icona utilizzabile. Se non si desidera scherzare con un download del convertitore ICO, è possibile utilizzare uno dei numerosi siti di conversione formato online.



Una questione di trasparenza

Potresti voler scegliere un formato grafico diverso, anziché JPEG. Oltre all’utilizzo di 256 colori, le icone da Windows Vista in poi hanno supportato la trasparenza. Vedi ancora l’icona, ma sotto puoi anche vedere qualcosa del desktop.

I file JPEG non supportano la trasparenza, ma lo fanno anche altri formati di file comuni, tra cui GIF e PNG. Entrambi sono ugualmente in grado di creare piccoli file grafici, quindi non c’è motivo di non usarne uno come base per la tua icona. La conversione di una GIF o di un PNG in ICO non è diversa o più difficile che iniziare con un file JPEG e il risultato potrebbe essere un’icona di aspetto migliore.