Mailchimp costi dei piani disponibili

Sono numerose le piattaforme che oggi offrono servizi di email marketing. Uno tra i più interessanti è Mailchimp. Si può usufruire di questo servizio in maniera gratuita ma con funzionalità limitate. Per la versione completa è necessario sottoscrivere un piano in abbonamento. Sono diverse le soluzioni che possono essere scelte ciascuna con dei costi specifici. Ecco quindi una breve guida che spiega in cosa consiste e come funziona il servizio e analizza nel dettagli i costi di Mailchimp.

Il software permette all’utente di usufruire in maniera gratuita di alcuni sevizi. Il piano free consente di avere un numero massimo di 200 iscritti e permette l’invio di 12000 email al mese. In questo caso si possono utilizzare le funzionalità come ad esempio la creazione di una news lettere o di una landing page. Non può essere rimosso il logo presente nell’email e il servizio di supporto è disponibile per i primi 30 giorni.

Il piano base è quello Grow che ha un costo che va da 10 a 25 dollari al mese a seconda del numero di iscritti. Con questo abbonamento è possibile disporre dell’assistenza sia in chat che per email. Inoltre il Mailchimp footer può essere rimosso. Esiste anche un abbonamento Pro che prevede gli stessi costi di quello Grow con l’aggiunta di 199 dollari al mese. In questo modo è possibile accedere a una serie di funzioni avanzate come la possibilità di segmentare la propria lista in modo avanzato. Inoltre permette di testare gli argomenti delle campagne di email marketing in modo da riuscire a capire quale funziona di più. Questo abbonamento è rivolto in modo particolare alle grandi aziende.

In alternativa la piattaforma consente di acquistare dei crediti in base al numero di mail che si intende inviare. Il pacchetto base è di 300 crediti ed ha un costo di 9 dollari. Quello più costoso ha un prezzo di 150 dollari ed è costituito da 7500 crediti. Nel primo caso il costo per ogni mail è di 0,03 dollari mentre nel secondo è di 0,02.

Cos’è mailchimp e come funziona?

Mailchimp è una piattaforma dedicata al servizio di email marketing che consente l’invio di mail in modo facile e intuitivo. Dopo aver visto quali sono i principali abbonamenti che è possibile sottoscrivere e i relativi costi è necessario comprendere nel dettaglio cos’è e come funziona questo programma. Quando si procede alla creazione dell’account è possibile aggiungere anche i profili aziendali sui social media in modo da creare e condividere direttamente su questi le campagne pubblicitarie.

Il suo funzionamento è molto semplice. Si ha a disposizione una dashboard generale nella quale è presente un riepilogo dell’audience e una visione d’insieme delle campagne create. Grazie al menu presente nella parte alta della pagina è possibile scegliere l’operazione che si vuole svolgere.Ad esempio per creare la lista di distribuzione utenti è necessario cliccare su lists e poi su create lists. Sempre dal menu in alto è possibile creare il templates. Grazie ad una guida automatica è possibile compiere in poco tempo questa operazione.